Come si esegue l’autopalpazione del seno?

– Porsi in piedi davanti lo specchio
– Osservare ogni singolo seno, tenendo le braccia abbassate
– Controllare se ci sono eventuali cambiamenti di grandezza e di forma o alterazioni del capezzolo
– Alzare le braccia e portarle dietro la testa, osservando se ci sono retrazioni della cute o del capezzolo
– Sdraiarsi, meglio se su un piano rigido, portando il braccio sotto la testa dalla parte del seno da esaminare
– Scorrere dolcemente le dita ben tese e la mano piatta sul seno con piccoli movimenti dall’esterno verso l’interno

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *