delete

Riparte il ciclo di incontri con le studentesse di 4° e 5° Anno...

Progetto “SENOnTINFORMO” per la prevenzione del CA mammario: riparte il ciclo di incontri con le studentesse di 4° e 5° Anno degli Istituti Superiori Irpini Prossimi incontri: 30/01/2013 Liceo Scienze Sociali ed Economico Sociali di Avellino 21/02/2013 presso l’Auditorium  del Convitto Nazionale con le studentesse del Liceo Europeo, Liceo Colletta, Liceo Classico Virgilio e dell’Istituto Agrario. Nel mese di Marzo si conclude il ciclo degli incontri ad Avellino e partiranno gli appuntamenti di Ariano (AV) e Grottaminarda...
delete
Progetto SENOnTINFORMO per la prevenzione del CA mammario

Progetto SENOnTINFORMO per la prevenzione del CA mammario...

Il tumore purtroppo è una patologia grave che può colpire a qualsiasi età. Le sane e le giuste abitudini di vita s’imparano a scuola, ecco perché l’esigenza dell’associazione A.m.d.o.s. Avellino – l’Associazione Meridionale Donne Operate al seno in partenariato con l’Associazione culturale Salutare e l’Associazione di Volontariato Sant’Ottone Frangipane di Ariano Irpino, di far arrivare la prevenzione contro il tumore a partire dalla giovane età fino ad arrivare alle fasce più adulte. Sono previsti dunque degli incontri che hanno come obiettivo primario, quello d’insegnare alle giovani studentesse del 4° e 5° anno su come prevenire il tumore al seno e soprattutto, indicando loro tutte le strade da seguire o da evitare, per cercare di vivere in buona salute. Il primo si è tenuto il 14 dicembre alle ore 09:30 presso l’Aula Magna ‘Tullio Landri’ del Liceo ‘Publio Virgilio Marone’ in via Tuoro Cappuccini ad Avellino. I primi dati rilevati dai primi incontri degli adolescenti con questa nuova realtà, sono preoccupanti dal fronte prevenzione. Si scopre, infatti, che il 71% dei ragazzi non conosce nulla sulla prevenzione e su quali siano i fattori di rischio principali, e quale sia la politica di vita migliore per prevenire quindi la comparsa di patologie oncologiche. L’obiettivo è puntare soprattutto sui fattori di rischio che sono tipici dell’età adolescenziale: alcol, fumo, sedentarietà, alimentazione sbagliata; queste sono le cause maggiori su cui i ragazzi sono stati invitati a riflettere per la loro salute già lo scorso Anno con l’inizio del percorso informativo presso gli Istituti Scolastici. Il Progetto dal titolo Senont’informo, finanziato dal “Centro Servizi ‘Irpinia Solidale”, dopo il notevole riscontro ottenuto nel precedente progetto itinerante, ha intenzione di espandersi sul territorio provinciale Irpino, in particolare sulle zone di Ariano e Grottaminarda e di raggiungere un target di età più adulto rivolgendosi anche alle Associazioni sul territorio, consultori, parrocchie dove c’è maggiore utenza femminile. Il progetto mira alla sensibilizzazione e coinvolgimento delle donne con particolare attenzione alle giovani in una fascia d’età compresa tra i 16 e i 19 anni appartenenti agli istituti scolastici sul perché e come effettuare l’autopalpazione del seno. Gli incontri sono rivolti alle giovani donne degli istituti di scuola secondaria di 2 grado. I dati statistici purtroppo danno ragione all’abbassamento dell’età a rischio di CA Mammario. Gli argomenti trattati verteranno su come dove e quando effettuare prenotazioni per visite senologiche, mammografie, ecografie, sulle cause del cancro: ambiente, stile di vita, alimentazione, rapporto mente-corpo, ecc., il tutto supportato dalla consulenza della dr.ssa Carla Ciccone e moderato dalla vice presidente Amdos Avellino Prof.ssa Amalia Benevento, nonchè le altre volontarie che racconteranno la propria esperienza. Visto il riscontro e la sensibilità mostrata dalle utenti durante la scorsa edizione del progetto(oltre 3000 le utenti raggiunte), l’obiettivo è ora diffondere l’informazione ai consultori, alle parrocchie, dove c’è una maggiore affluenza femminile e dove la richiesta di informazione è molto forte. Gli incontri sul territorio della città di Avellino verranno coordinati dalle volontarie Amdos e dall’Associazione ‘Salutare’ editore dell’omonima rivista d’informazione per la salute e il benessere, sul territorio di Ariano e Grottaminarda dall’Associazione di Volontariato Sant’Ottone Frangipane. L’obiettivo del progetto è sensibilizzare le donne di tutte le età alla pratica dell’autopalpazione e a sottoporsi periodicamente a controlli al seno, soprattutto se potenzialmente esposti a sviluppare la patologia avendo verificato una familiarità del tumore al seno. L’aspetto più innovativo è il coinvolgimento e la sinergia con realtà associative appartenenti al territorio del Tricolle a partire dall’Ass. Sant’Ottone Frangipane di Ariano, popolazione attiva in ambito sociale e appartenenti...
delete

Come si esegue l’autopalpazione del seno?...

– Porsi in piedi davanti lo specchio – Osservare ogni singolo seno, tenendo le braccia abbassate – Controllare se ci sono eventuali cambiamenti di grandezza e di forma o alterazioni del capezzolo – Alzare le braccia e portarle dietro la testa, osservando se ci sono retrazioni della cute o del capezzolo – Sdraiarsi, meglio se su un piano rigido, portando il braccio sotto la testa dalla parte del seno da esaminare – Scorrere dolcemente le dita ben tese e la mano piatta sul seno con piccoli movimenti dall’esterno verso...
delete

Qual è il periodo opportuno per eseguire l’autopalpazione?...

Il periodo migliore è subito dopo il ciclo mestruale (dal 5° al 10° giorno dall’inizio del ciclo).
delete

Una corretta autopalpazione del seno può essere un’efficace forma di prevenzione del ca. mammario?...

Imparare a conoscere il proprio corpo ed i segnali che esso ci manda è molto importante. L’autopalpazione del seno è un metodo preventivo fondamentale per la lotta al tumore del seno e deve essere considerata un normale controllo da effettuare mensilmente fino ai 25 anni. Successivamente, oltre all’autopalpazione, è opportuno abbinare la visita senologica annuale in base alla quale sarà consigliato di effettuare ulteriori esami (ecografia, mammografia).